Stipendio e lavoro all’estero

Prendiamo il caso della Gran Bretagna.

Sapevate che gli stipendi da lavoro dipendente in un anno sono solo 12  visto che , salvo rarissime  eccezioni, non esistono né tredicesima né tantomeno  la quattordicesima  mensilità ?

Anche se in media le retribuzioni sono più alte, i lavoratori devono  fare i conti con un costo della vista che risulta essere superiore al nostro paese.

Sapevate inoltre  che , sempre in Gran Bretagna, le lauree sono tutte triennali ed in generale  l’orientamento universitario scelto non pregiudica alcun tipo di lavoro ?

Fatta eccezione per pochi casi ( ad esempio medicina ), un laureato in filosofia  può tranquillamente trovare lavoro nell’ambito aziendale come responsabile commerciale, in quanto non si scarta a priori in base al tipo di studi effettuati, ma si valuta il soggetto  in base alle sue caratteristiche ( preparazione generale,  serietà , intelligenza, attitudine al tipo di lavoro ecc. ), visto che,  prima di essere avviato  ad una attività lavorativa, un neo assunto deve in ogni caso effettuare un training ( una formazione aziendale ), che prepara  al tipo di compito che dovrà essere svolto .

Insomma, rispetto al nostro sistema abbiamo dei pro e dei contro  che comunque ci fanno riflettere.

Pubblicato in Capsule del sapere e con Tag , , , , , . Usa il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

1 × due =