Profumi e sapori del calcio di una volta

Assaporare una domenica senza il calcio della massima serie. Calcio di oggi  che si identifica più nel look, nelle dicerie  e nelle tensioni anche all’ interno della stessa squadra,  piuttosto  che nel gioco effettivo .  Per tanti la domenica senza pallone è una domenica… inutile, visto che ormai il calcio, è uno stile di vita, che appare però freddo, quasi glaciale e che maschera ormai una  finta passione. images

Sempre più  persone, come me, amanti dello sport in genere e del calcio in particolare , nei weekend senza pallone,  assaporano invece nuove sensazione, positive,  anche perché una domenica senza calcio non vuol dire necessariamente una domenica senza impegni .

Anni addietro, quando terminava una giornata sportiva,  era la degna conclusione di un momento di relax, di festa, di passione sportiva in cui tutti , dai dirigenti ai giocatori, agli stessi tifosi, vivevano consapevoli di dover competere al meglio, tutti insieme, per un unico fine. I profumi ed i sapori nell’aria erano diversi, ti prendevano.  Favorendo anche l’attenuazione dei problemi e delle preoccupazioni quotidiane.

Pubblicato in Capsule del sapere e con Tag , , , , , . Usa il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

3 × 3 =