Ma i cinesi ci fanno davvero paura?

In questo turbinio di avvenimenti e di notizie legate al coronavirus, dove fino a pochi giorni fa, la Cina era l’attore principale, mi sono chiesto più volte: I cinesi sono un bene o sono un male per il nostro paese? I cinesi ci fanno davvero paura?

Paura non per il coronavirus, che tra un po’ passerà e rimarrà solo un lontano ricordo (ma purtroppo con tanti strascichi economici), ma per il fatto che i cinesi vengono da noi, comprano, lavorano, guadagnano e bene o male cambiano l’Italia.

Molte sono le persone che detestano quei cinesi che vivono e lavorano nel nostro paese. Li ho sentiti con le mie orecchie. Dicono che occupano i nostri spazi e le nostre attività e “rubano” ai nostri il lavoro. E queste sono persone che dicono ad alta voce la loro opinione.

Invece non sappiamo quanti restano indifferenti o sono altresì soddisfatti della presenza dei cinesi.

La soddisfazione nasce dal fatto di fare affari (affitti di immobili, vendita di immobili, vendita di aziende o di piccole attività commerciali) o di trovare facilmente vicino a casa nostra merci prodotte in Cina, funzionali ed a basso costo.

E voi da parte state? Pensateci su per un momento, perché i cinesi ormai fanno parte del nostro tessuto sociale ed economico. Un tempo faceva un certo che, vedere i cinesi per la prima volta dietro al bancone di un bar, a gestire un negozio di parrucchiere, una lavanderia, una riparazione sartoriale. Oggi non più, ci siamo abituati.

Ma questo virus ha scatenato anche tanti pensieri.

Gli affari dei cinesi da noi vanno bene perché le persone lavorano molto e spendono poco, vivendo all’interno della propria comunità. E poi investono i risparmi in altre attività, anche in città differenti sempre in Italia, oppure inviano i soldi in Cina.

Le attività commerciali cinesi non hanno orari, restano aperte per tante ore in una giornata, perché più tieni aperto, più incassi. L’economia cinese funziona soprattutto per contanti; se loro comprano da te, tu incassi subito, e questo per un paese come il nostro dove i tempi di pagamento sono fuori da ogni limite rispetto al resto del mondo, spesso è manna dal cielo.

Da anni si ripete che i cinesi si stanno comprando l’Italia, sia a livello di grandi realtà, che nel piccolo commercio.

Ma allora, i cinesi, ci fanno davvero paura, oppure sono ormai un pilastro importante per la nostra economia?

Pubblicato in Cultura - Media, Economia -Lavoro, Notizie e con Tag , , , , , , , . Usa il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

8 + quindici =