La protettrice delle nostre antichità : Madre Terra

Sapete che per salvaguardare i tesori archeologici rinvenuti di recente, in assenza di fondi, si provvede a ricoprire gli scavi ?  Tutto questo  per evitare sia i danni degli agenti atmosferici che i furti ed i vandalismi .

Gli esempi più recenti di tale soluzione si hanno in Puglia, in Sicilia e persino in Grecia,  dove è stata scoperta una basilica dell’era cristiana .immagine

Anche se ciò non porta benefici né allo sviluppo turistico né al sito archeologico,  “stressato” a più riprese, non rimane altro che rivolgersi a Madre Terra, che bene o male resta sempre fedele custode delle nostre antichità.

Con la speranza di trovare in futuro, oltre ai soldi , anche  dei politici che mostrino maggiore rispetto per la nostra storia .

 

Pubblicato in Capsule del sapere e con Tag , , , , , . Usa il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

diciotto − nove =