In poche parole, Milano

La proporzione, che in matematica è un’uguaglianza tra rapporti equivalenti, viene, nel nostro caso, così rappresentata:

Milano: Italia= Londra: Regno Unito

Milano e Londra sono i termini antecedenti, mentre Italia e Regno Unito sono i termini conseguenti.

Tutto questo preambolo matematico per dice che davvero Milano sta diventando una entità a sé rispetto al panorama italiano, come lo è da tempo Londra per il Regno Unito. Milano e Londra, due grandi città, quasi Stati a sé stanti, all’interno di due nazioni che non riescono a contenerne la crescita ed il successo.

Londra, già brevemente raccontata in un nostro precedente pezzo intitolato “In poche parole, Londra”, mentre Milano, mai trattata, da molti viene già definita come città-Stato.

Due le differenze marcate tra Londra e Milano, che però non sono così importanti. Londra è la capitale del Regno Unito ed ha oltre 8 milioni di abitanti, Milano non è la capitale d’Italia ed ha molti meno abitanti, 1,3 milioni.

A proposito di capitale d’Italia, non è proprio il caso di soffermarci sul divario tra Roma e Milano, visto che Roma è totalmente bloccata, mentre Milano è ancora in forte sviluppo, nonostante gli ottimi risultati che già pervengono dai settori sia privati che pubblici (come la gestione dei rifiuti, dei servizi, dei trasporti, l’urbanistica, i conti in ordine).

Milano, in molti dicono, offre trasparenza, c’è un’amministrazione competente e si lavora spediti, così che gli investitori si fidano.

Milano, a differenza dei milanesi, non se la mena, perché è dinamica ed in continuo mutamento.

Milano, nonostante sia una grande città, propone molte zone verdi nelle periferie, come pure offre inaspettatamente zone agricole quasi a contatto con la città.

Milano, città storica ma proiettata al futuro, sembra una realtà di paese, per la semplicità con cui ti accoglie, ma con i servizi delle più grandi capitali del mondo.

Magari Milano, da qui a breve, con l’uscita del Regno Unito dalla Unione Europea, potrà pure sostituirsi a Londra come piazza finanziaria dell’Eurozona.

Insomma, in poche parole, Milano.

Pubblicato in Cultura - Media, Notizie, Sport e tempo libero e con Tag , , , , . Usa il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

quattordici + otto =