Il reale costo delle nuove tasse

Tari, Tasi e Trise ecco le nuove tasse per il 2014 che sostituiranno la Tares ed in parte l’Imu.

le nuove imposte

Se fino al 2010 le imposte e le tasse erano pesanti e  caotiche, dal 2011 la rotta delle  novità fiscali è divenuta perfino schizofrenica .

A noi non interessa spiegare la funzione delle nuove imposte,  ma vogliamo porre l’attenzione su un altro aspetto .

Negli ultimi tempi l’impegno e le energie  del Governo sono state rivolte, ed ancor oggi lo sono , al progetto della spending review ( revisione della spesa ) , che ha per ora  prodotto provvedimenti verso i pubblici dipendenti, imponendo licenziamenti, prepensionamenti, il rinvio del pagamento del TFR ed il congelamento dei salari, in un’ottica di riduzione degli sprechi per le amministrazioni centrali e locali.

Proprio per il contenimento di tali sprechi però,  non si pensa ai risvolti causati dalle nuove imposte e tasse,  che negli ultimi tempi si riproducono a ritmi molto sempre più elevati rispetto al passato. Tali imposte,  che nella maggior parte dei casi hanno la funzione di sostituirne  altre  oppure di controbilanciare minori introiti derivanti da  provvedimenti di alleggerimento dell’imposizione fiscale, pare che non vengono valutate adeguatamente nel loro complesso . Anche con una certa irresponsabilità nell’ esercizio del potere, i governi, con i nuovi  provvedimenti , oltre che appesantire la già complicata situazione dei cittadini e delle PMI, riescono a far consumare tanti soldi e tanto tempo anche nella stessa pubblica amministrazione. Non capiamo se i  politici ed i dirigenti dei ministeri se ne rendono conto, ma la spending review  in questi casi si trasforma spesso  in spendo di più. Infatti quando si dà vita a nuove imposte,  tutto l’apparato amministrativo centrale e locale deve adeguarsi. Si parte con lo studio della materia, con i corsi di approfondimento, con l’acquisto del software per la gestione delle nuove procedure, con l’addestramento del personale all’ utilizzo dei programmi, con l’interpretazione della norma , eccetera , eccetera. Insomma tutto l’apparato pubblico  è investito da nuove spese esplicite ed implicite che vanno contro corrente rispetto alle azioni tanto pubblicizzate di revisione della spesa.imposte 2

Quando poi,  lentamente e faticosamente la  situazione può definirsi a regime, arriva immancabile  la nuova imposta che azzera il tutto e ti impone di ricominciare da capo. Ancora con nuovi costi .

E sì che qualcuno ha anche il coraggio di dire che … l’incompetenza in politica spesso è ritenuta un vantaggio …

 

Pubblicato in Politica - Scuola - Società e con Tag , , , , , , , . Usa il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

8 − 6 =