Il Parco dell’Uccellina

Al Parco dell’Uccellina siamo stati una volta da soli e una con una gita organizzata, con l’assistenza di una guida ambientale.

Il Centro visitatori si trova ad Alberese, un piccolo paese pochi km sotto Grosseto.

Quando siamo andati da soli abbiamo preso le biciclette a noleggio e abbiamo percorso la facile pista ciclabile (circa 16 km fra andata e ritorno) che porta al mare. Il percorso attraversa prima la campagna coltivata ad olivi, poi i campi dove pascolano liberi cavalli e le famose mucche maremmane dalle lunghe corna. Infine il percorso entra nella grande pineta e arriva alla spiaggia, dove si trovano molti rami di alberi dalle forme spesso bizzarre. Vicino alla spiaggia ci sono anche toilette, docce e un bar ristorante.

Qui è facile incontrare volpi che elemosinano un po’ di cibo dai turisti. È vietato dar loro da mangiare, perché ovviamente ciò le “vizia”, ma tanti non resistono alla tentazione e le volpi, che lo sanno, sono quasi addomesticate.

Quando siamo andati con la gita organizzata, la guida ambientale ci ha fatto fare una passeggiata ad anello prima in mezzo alla pineta, poi su un’altura in mezzo alla macchia mediterranea, fino ad una vecchia torre di avvistamento da cui si gode un bel panorama sulla pineta stessa e sul mare. Da lì siamo scesi sulla spiaggia (dove ci sono anche i naturisti) e siamo tornati fino al punto di partenza. Ci ha illustrato le varie piante e ambienti (anche una grotta con pipistrelli) e raccontato molte cose interessanti sul Parco. È un giro abbastanza facile e non lungo, basta avere un minimo di allenamento.

 

Pubblicato in I viaggi di Giorgio e Betta e con Tag , , . Usa il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

18 − 4 =