Guest house, casa per gli ospiti.

Oggi vorrei parlare un poco della  guest house,  tradotta – casa per gli ospiti- ,  che  è una forma di alloggio simile al bed & breakfast, anche se  principalmente si tratta di una parte di abitazione privata che viene usata esclusivamente dagli ospiti.

Nata inizialmente nelle campagne , la guest house oggi a seconda del paese in cui si trova, è di uso comune in case di città, in fattorie di campagna, nelle zone  balneari,  nei pressi di campus universitari.  Alcune si compongono di appena una stanza, mentre altre possono averne anche più di dieci. Anche il servizio colazione può essere o non essere disponibile.  La guest house sta prendendo sempre più campo , anche perché chi  la propone  la utilizza  come  fonte principale o accessoria  di reddito, oppure come servizio collaterale  alla  propria attività .

Per esempio possiamo trovare, ricavata in un’ex galleria d’arte, Maison Rika,  una piccola guest house affacciata su canale Herengracht, ad Amsterdam. Due sole camere arredate dalla proprietaria designer svedese e ideatrice,  del marchio di moda Rika. Locali con antichi pavimenti in legno ed arredi vintage fanno sentire a casa.  Al piano terra c’è anche uno spazio espositivo che ospita eventi ed un piccolo punto vendita  con edizioni limitate di oggetti e accessori da viaggio firmati Rika.

Oppure sulle colline di Parma, dove da non molto è nata Woodly, una produzione di mobili ecologici completamente sostenibile, con annessa guest house , per ospitare  i clienti che vogliono vedere come nascono i prodotti.

Insomma, se prima la casa degli ospiti poteva rappresentare un alloggio di fortuna per ridurre al minimo le spese , oggi la sistemazione con la formula in guest house  può  portare quel tocco in più,  visto che non solo  stare in famiglia aiuta a conoscere la gente del posto e le loro  abitudini, ma con la cura dei dettagli e con  un ‘atmosfera domestica particolare,  si punta molto spesso  a coccolare gli ospiti ( fino ad offrire  servizi gratuiti  di prenotazione dei ristoranti e dei mezzi di trasporto per arrivarci ).

In conclusione, oggi possiamo tranquillamente affermare che la qualità della struttura ricettiva a giro per il mondo è assai varia.

Pubblicato in Sport e tempo libero e con Tag , , , , . Usa il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

tre × cinque =