In viaggio, alla ricerca di …

Ripartiamo dalla nostra nuova rubrica “I viaggi di Giorgio e Betta”, che sta riscuotendo un gran bel successo di lettori. Perché oltre a farci vivere l’autenticità di una esperienza, i racconti sono “conditi” da molte belle  foto che rendono davvero l’idea.

E poi, diciamocelo francamente, nonostante il web sia pieno di pubblicità e di resoconti giornalistici di viaggi e di turismo, l’attenzione generale e le potenzialità del settor sono crescenti.

Infatti oltre al turismo di massa, da tempo è nato un turismo o un interesse al viaggio un po’ diverso, basato sul coinvolgimento e quasi sull’avventura . E, dentro queste particolarità, l’esperienza di un viaggio può essere ulteriormente vista sotto numerosi altri aspetti.

Di nuovo c’è la maggiore ricerca di quel “senso locale” e “genuino” che un viaggio può offrire, e ciò può essere vissuto anche e soprattutto allontanandosi dai percorsi più turistici ed esplorando i luoghi meno conosciuti.

Dopo un viaggio è innegabile che siamo tutti un po’ diversi, un po’ più ricchi di qualcosa, soprattutto di esperienze che potrebbero anche influenzare il nostro ritorno al tran tran quotidiano.

E così non di rado sul web appaiono inserzioni di ricerca di personale per aziende del settore turistico che offrono per esempio: …Siamo alla ricerca di narratori coinvolgenti con menti creative, patiti di viaggi, avventura e divertimento! La loro missione sarà imbarcarsi in un’avventura estiva europea di tre mesi e documentare ogni passo dell’esperienza sui nostri social network e blog…

Il viaggio può essere di piacere, di divertimento, di avventura, per conoscere nuove culture o popolazioni, per l’amore verso l’arte o la natura, per la musica o lo spettacolo, per un rito religioso; insomma ognuno ha un motivo personale e molto intimo che lo porta ad aprirsi all’avventura del viaggio, che rappresenta alla fine un elemento importante per la nostra vita.

Sete del sapere e fame di apprendimento; l’esperienza di vita di un viaggio, bella o brutta che sia, apporta comunque dei cambiamenti interiori.

Ecco perché grazie alle moderne tecnologie ed alle tante nuove possibilità concesse dai mezzi di trasporto, oggi sempre più persone sono attratte dall’esperienza di un viaggio.

Pubblicato in Cultura - Media, Sport e tempo libero e con Tag , , , , , . Usa il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

7 + 17 =