Statistiche intorno alla rete ed ai sistemi di comunicazione

L’attimo seguente  la nostra analisi forse non sarà già più come fotografato, perché il movimento e l’evoluzione è spesso  in tempo reale. Come è la rete, internet . Però ci da comunque un’idea di cosa abbiamo intorno a noi.

Partiamo da una previsione per l’anno corrente.  Per il 2015 si prevede che nel mondo gli instant messaging supereranno le maggiori piattaforme social per numero di utenti attivi. Instant messaging  è di fatto un programma di messaggistica istantanea;  condurre una conversazione a distanza mediante una digitazione reciproca di un testo.
Wi-FiFatta questa importante premessa , che ci dimostra come le comunicazioni avvengano sempre più in tempo reale, vediamo come è andata nel nostro paese. In Italia 6 persone su 10 accedono a internet regolarmente, e il 46%  usa abitualmente  social media. L’analisi  ci evidenzia che gli italiani, per interagire on line usano sempre di più smartphone  e sempre di meno il pc . Oltre a ciò le statistiche dicono che nel nostro paese la piattaforma in assoluto più usata è quella di WhatsApp, che ha pure superato Facebook !

Ed allora andiamo al resto del mondo.  L’accesso ad internet sfiora il 100% in Islanda , ma anche , udite udite, in Bahrain, mentre è inferiore al 1% in Corea del Nord e nel Sudan.  L’Italia vede una percentuale del 60% circa , arretrata rispetto agli altri principali  paesi europei.

Mediamente nel mondo si naviga per 4 ore e mezzo al giorno e la navigazione in piattaforme social è parecchio sviluppata soprattutto  in Argentina e nelle Filippine.

Facebook  è ancora la piattaforma più diffusa e utilizzata,  ma i servizi di instant messaging continuano a registrare tassi di crescita davvero incredibili ( WhatsApp, WeChat, Facebook Messenger e Viber ).

Che statistiche dovremmo aspettarci il prossimo anno, con l’evoluzione quasi in tempo reale della rete ?

Pubblicato in Capsule del sapere e con Tag , , , , . Usa il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

cinque × due =