Settembre: +caldo degli ultimi 100 anni + freddo degli ultimi 50 anni (!)

Va raccontato perché se uno non lo ha provato difficilmente ci crede.

Il mese di settembre 2020 è iniziato con l’arrivo dall’Africa di masse d’aria bollente che hanno fatto salire le temperature ben oltre la media del periodo. A metà settembre un’ondata di caldo decisamente tardiva ha fatto registrare valori sopra i 30 gradi in tutta Italia e addirittura intorno ai 35 gradi al Sud.

Ebbene, tutti i giornali ed il web lo davano come il settembre più caldo degli ultimi 100 anni.

Poi, appena il tempo di finire l’ultima bevanda ghiacciata che improvvisamente dal 24 settembre, qualcosa è cambiato.E’ arrivato il vento forte, la temperatura è un po’ scesa, si percepiva che forse era il momento della fine del caldo anomalo in Italia, ma nulla di più.

Invece appena girato l’angolo, ci siamo trovati di fronte ad una situazione raccontata come il settembre più freddo degli ultimi 50 anni. Ancora vento, piogge e danni in tutta Italia ma soprattutto già la prima neve in Piemonte, Lombardia, Appennino parmense, nel Lazio e quindici centimetri di neve il 27 settembre sul Monte Amiata, in Toscana, roba che non si ricordava da decenni.

Libecciate con acqua del mare arrivata fin alle cabine e trombe d’aria lungo la costa tirrenica, vento che ha cancellato il settembre più caldo degli ultimi 100 anni. Ma senza accorgercene eravamo già entrati nel settembre più freddo degli ultimi 50 anni.

Temperature che calano di 15 gradi all’improvviso, persino neve. Era da anni che le temperature minime non scendevano così in basso a settembre. Milano e Torino, per esempio, domenica 27 settembre hanno registrato rispettivamente 5 e 4 gradi di notte, ma i valori sono risultati molto bassi anche sul resto del Nord e in Toscana, con minime al di sotto dei 10°C.

Anche i media con questo settembre sono sembrati quasi disorientati nel raccontare eventi atmosferici opposti da un giorno all’altro e  da una regione all’altra.

Alla fine chi avrebbe scommesso per un settembre così pazzo alzi la mano per favore!

Pubblicato in Ambiente, Cultura - Media, Notizie e con Tag , , , , , , . Usa il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

3 × tre =