Problemi irrisolti su cui si discute da sempre

Con l’avvicinarsi dei mondiali di calcio presto ci ricorderemo che l’Italia è … un popolo di commissari tecnici….Questo commento, rilasciato negli anni ’70 dall’allora Commissario Tecnico Fulvio Bernardini, durante una intervista, è poi divenuto celebre.
Ma da alcuni anni con tutti i problemi che stanno venendo a galla e con l’aggravarsi delle condizioni socio-economiche,  l’Italia è pure divenuta una … nazione piena di Economisti e Presidenti del Consiglio….

Peccato soltanto che con così tanti commissari, economisti e presidenti, non si riesca perlomeno a far propria l’ idea che dovrebbero essere gli elettori a scegliere i politici validi e non viceversa . Invece con una classe politica nella maggior parte dei casi incompetente, che non sa o non vuole decidere, frutto di scelte di un popolo molto credulone ed un po’ distratto, il nostro paese non solo non riesce a riprendersi, ma purtroppo continua a trattare, senza decidere,  su problematiche già in discussione decenni addietro, che potevano e dovevano essere in buona parte superate .

Questa riflessione mi è venuta spontanea prendendo spunto dall’ascolto, al primo mattino, della trasmissione radiofonica in onda su Radio Tre,  Prima Pagina, che ininterrottamente va in onda dal 1976. Condotta da giornalisti che settimanalmente si avvicendano, è formata da una prima parte di lettura e commento dei quotidiani del mattino a cui fa seguito una seconda parte dedicata al filo diretto con gli ascoltatori. Proprio un ascoltatore, intervenuto telefonicamente alcuni giorni fa sui problemi della lentezza della giustizia  e della certezza della pena, segnalava, come circa venti anni fa era intervenuto, sempre a Prima Pagina,  proprio sullo stesso argomento, denunciando le stesse mancanze.

 

Purtroppo i problemi irrisolti non riguardano soltanto la giustizia. La burocrazia, la mancanza di infrastrutture, le opere incompiute, la corruzione, le mafie, il sovraffollamento delle carceri, il meridione, l’istruzione, il debito pubblico, ecc. ecc. Tutto quanto è fermo o quasi ad oltre un ventennio fa.

Tutte le ricette prescritte, per un motivo o per un altro , sono state cestinate, oppure giacciono nei cassetti del palazzo .
Chi e come potrà riuscire a questo punto  ? Un po’ di scoramento ci assale , ma siamo ancora possibilisti in un cambio di rotta , che potrà avvenire innanzitutto con l’apertura alle capacità, ai talenti, al merito, alla solidarietà; elementi di speranza per contrastare il clientelismo e l’immobilismo che attanaglia e sta portando al soffocamento il nostro paese.

 

 

 

 

Pubblicato in Politica - Scuola - Società e con Tag , , , , , , , , . Usa il permalink.

2 Responses to Problemi irrisolti su cui si discute da sempre

  1. Johnk491 dice:

    I am really enjoying the themedesign of your blog. Do you ever run into any browser compatibility problems? A handful of my blog readers have complained about my website not operating correctly in Explorer but looks great in Chrome. Do you have any advice to help fix this issue? bfeeaadfdfdb

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

16 + nove =