Politica : responsabilità o convenienza ?

Riusciremo mai ad avere una classe politica che operi con senso di responsabilità anziché per convenienza  politica del momento ?

Questo alla fine è il vero dubbio del nostro sistema politico . Arrivare ad educare fin da piccoli i futuri dirigenti ed amministratori del paese, ad un reale senso civico, che porti tutti gli attori ad una vera responsabilità che possa spegnere sul nascere i comportamenti di quanti ancora intendono infischiarsi delle regole.

Così in politica la partita tra responsabilità e convenienza è ancora molto aperta.  In passato la convenienza politica aveva sempre la meglio. Ora le parti cercano di riequilibrarsi visto che qualche amministratore veramente responsabile in giro per l’Italia lo troviamo . Anche se ciò non può bastare al nostro paese.

images

La politica della convenienza è molto radicata da noi, ed  è quel modo di agire che antepone i propri bisogni personali o di partito ai veri ideali ed ai valori politici più alti. La propria convenienza quindi viene prima del bene comune e di quel senso di responsabilità che invece deve anteporre  l’impegno assunto a tutto il resto, con  l’accettazione di ogni possibile conseguenza.

Quotidianamente assistiamo allo spettacolo di politici che si attaccano a vicenda. Sentire “Rossi” che dice a “Verdi” che bada alla sua convenienza politica e se ne infischia delle regole, nella maggior parte dei casi ci fa soltanto ridere amaramente, perché anche “Rossi” dovrebbe andare a rivedere i comportamenti del suo recente passato. Ma per la maggior parte dei politici conta solo l’atteggiamento presente, rivolto ad un futuro che riporti loro vantaggi, sempre e solo per la … solita convenienza politica del momento.

Molto spesso,  purtroppo,   il contesto della politica italiana fa percepire che  coloro che operano con senso di responsabilità  si sentono e sono in minoranza o addirittura isolati. E raramente questi riescono a rimanere a lungo ai posti di comando, visto che le pressioni contrarie tutt’attorno sono forti ed alla fine diventano non più sopportabili.

Ma cambiare è  possibile. Nel territorio qualche buon amministratore c’è già . Abbiamo estremo bisogno di “persone autentiche” in armonia con i valori tradizionali e non di personaggi che annusano l’aria e vanno dove li porta la … convenienza politica.

 

Pubblicato in Politica - Scuola - Società e con Tag , , , , . Usa il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

6 + diciannove =