Politica forma suprema di carità

Il detto più ricorrente in politica è quello che dice … i governanti sono lo specchio del popolo… ma se ci pensiamo bene è come un cane che si morde la coda, visto che più i salotti buoni ed i poteri forti controllano il potere, più l’atteggiamento negativo degli elettori verso la politica cresce, con la disaffezione ed il distacco. Così tanto più la società civile è debole, quanto più si trovano in politica degli “arrampicatori”.

Ed allora come uscirne?

Un aiuto senza dubbio potrebbe essere dato da un’adeguata istruzione, mirata al tipo di incarico. Ad esempio, si trovano, in forma più accentuata in Francia e Germania, ma in misura minore anche in altre nazioni, importanti scuole di formazione per gli aspiranti amministratori pubblici e politici, dalle quali è quasi un obbligo transitare per poter accedere ai piani alti della pubblica amministrazione e della politica.

Ciò è importante, ma da solo non è sufficiente.

Perché per l’impegno politico non basta un’adeguata preparazione. È difficile da spiegare cosa ancora occorre, così noi per farlo ci appoggiamo alle parole di François Charles Mauriac (Bordeaux, 11 ottobre 1885 – Parigi, 1º settembre 1970), scrittore e giornalista francese, il quale nel 1952 vinse il Premio Nobel per la letteratura.

In modo particolare tre frasi mi hanno colpito e mi hanno permesso di capire come mai oggi c’è così lontananza dai partiti e sfiducia nel sistema:

  • Non sento il minimo desiderio di giocare in un mondo dove tutti si mettono a barare
  • I castelli in aria che si costruiscono con poca spesa, sono costosi da demolire
  • La Politica è la forma suprema di carità

Che ne dite? Sono o non sono profonde, anche se velate di un certo pessimismo?

Ma per fortuna il popolo italiano in qualche modo reagisce. Lo possiamo vedere da quanti cittadini aderiscono ad una delle tante associazioni presenti sul nostro territorio (di carattere culturale, sportivo, ricreativo, sindacale, religioso, di sostegno ai più deboli ecc.)

Anche se l’impegno politico è ai minimi termini, la società civile mostra comunque dei segni importanti di vitalità, che fanno sperare in un futuro migliore.

Pubblicato in Politica - Scuola - Società e con Tag , , , , , . Usa il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

quattro − 2 =