Matita e piccolo foglietto o wearable ( dispositivo indossabile ) ?

immagine3Quando leggo o sento nominare wearable device ( dispositivo indossabile ) mi viene alla mente la situazione contraria quando l’artigiano o l’anziano per praticità annota ancora con la matita su un piccolo foglietto polveroso notizie utili all’attività da svolgere, al materiale da acquistare, agli estremi del cliente . E poi se  lo mette in tasca .

imagesInvece con  le novità tecnologiche e consumistiche di oggi si  punta alla saturazione del mercato degli smartphone, mercato che dovrà  di lì a poco considerarsi superato, per far posto alla diffusione appunto dei wearable device, che rappresentano sistemi per acquisire in tempo reale informazioni su aree di proprio interesse.

Si parte dai braccialetti per il fitness e per il suo controllo ( complex accessories ) , si continua con gli orologi ( smartwatch ), per arrivare agli occhiali ( Google Glass ).

Wearable, di fatto  mini computer, sistemi  che una volta indossati consentiranno di ottenere in tempo reale informazioni di interesse come per esempio le previsioni del tempo, il proprio stato di salute, la strada da percorrere, il negozio da ricercare ecc.images (1)

Gli utenti si stanno sempre più avvicinando alla nuova tecnologia. All’estero sono già più avanti. Anche se ancora non sono stati ben definiti i margini di manovra e di applicazione di questa classe di prodotto. Quali applicazioni avranno più senso ?

Senza dubbio una tra le più interessanti applicazioni ruota intorno alla salute dell’individuo. Possibilità di tenere sotto controllo la pressione, le  calorie, il  movimento, la postura sono già in uso quotidiano. Tra gli usi del futuro si sta lavorando ad una lente a contatto dedicata ai diabetici che li aiuterà a misurare il livello di insulina ed avvertire i pazienti via smartphone in caso di alterazioni dei valori . Altre aziende stanno studiando su nuovi  farmaci che invieranno un segnale quando assunti. Grandi ed interessanti novità con problematiche riguardanti però il flusso di informazioni. A chi andranno in mano? E la privacy che fine farà ?

images (2)Accogliere dati ed informazioni tramite sensori, per mezzo di dispositivi indossabili. Ecco cosa ci propone  il futuro prossimo. Mentre immagino questo futuro,  non disdegno quanti ancora annotano con la matita , su un piccolo foglietto, informazioni utili ….e vedono passare il tempo … forse più lentamente.

Pubblicato in Notizie e con Tag , , , , . Usa il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

12 + 6 =