Lavoro : un 2015 di iniziativa personale e di condivisione

Per quanti hanno perso il lavoro, per quanti non riescono a trovarlo,  per chi vive nella precarietà, per le famiglie in difficoltà. Come già più volte detto la crisi purtroppo durerà . Studiosi, economisti , governanti a più riprese ci raccontano da tempo di una luce in fondo al tunnel,  che come tutti sappiamo  è talmente lieve  che al primo soffio si spegne, per poi riaccendersi ancora flebile con l’approssimarsi del nuovo anno. E così andiamo avanti da diverso tempo.

Ed allora con il nuovo anno tutti dobbiamo aver il coraggio di ricominciare,  dall’uomo. Lo scoramento per i problemi che ci attaccano, si può superare, anche perché nella vita non siamo mai da soli. C’è sempre qualcuno che può dare una mano, un consiglio, un indirizzo .

Il lavoro è il problema dei problemi.

Quando però nel mondo del lavoro si sono avuti  insuccessi,  non sempre può risultare positivo il tentativo di perseguire ad ogni costo una carriera lavorativa spesso impossibile da realizzare nuovamente.

immagine

Così tutto ruota attorno alla nostra capacità di capire le potenzialità di noi stessi  e applicarsi per poterle sfruttare verso nuovi percorsi, anche  alternativi. Percorsi che devono associare un coerente spirito imprenditoriale ad un nuovo lavoro di comunità, di rete. L’integrazione, la condivisione appunto, alla quale molti soggetti già si stanno rivolgendo attraverso organizzazioni, consorzi, community digitale, il web.

Così il “noi” diventa  meglio di “io”. La situazione attuale ci sta dimostrando infatti che l’egoismo fa poca strada, che giocoforza stanno cambiando gli stili di vita.

Rinnovarsi interiormente  con un nuovo spirito costruttivo che ci faccia uscire dalla logica del profitto individuale per mettersi al servizio di una impresa comune, che abbia come fine la creazione di quei beni e servizi che elevano la dignità della vita umana.

Buon anno a tutti !

La Redazione di Fuga dal Benessere

Pubblicato in Economia -Lavoro e con Tag , , , , , , . Usa il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

diciassette − 9 =