In Val Venosta, il percorso ciclabile, va provato

La Val Venosta, situata in Alto Adige, sopra Merano,  è una lunga Valle pressoché interamente coltivata a meleti. 
 
È possibile risalirla in treno fino a Malles,  da lì in autobus fino al Passo Resia, da dove parte la pista ciclabile che, lunga 89 km, arriva fino a Merano,  in discesa o in pianura. Al Passo, a Malles o ad altre stazioni si possono noleggiare le biciclette. Niente paura, se non ce la fate a fare tutto il percorso, potrete lasciare la bici a una qualsiasi stazione, riprendere il treno e tornare dove avete lasciato l’auto.
 
Noi l’abbiamo percorsa alcune estati fa, in agosto, con i nostri figli.  Abbiamo fatto circa 50 km, da Malles a Naturno, una decina di km prima di Merano,  dove ci siamo poi rinfrescati nella bella piscina del paese. 
 
Il percorso è molto bello, passa soprattutto in mezzo ai meleti, tantissimi, che in quel periodo erano pieni di mele quasi mature di vari colori. 
 
Si attraversano anche dei paesi, fra i quali il più bello è quello medievale di Glorenza. A tratti si costeggia anche un torrente e si passa vicino ad un castello che si può visitare. Lungo il percorso ci sono dei ristori dove mangiare, noi ci siamo fermati ad uno sulle rive di un piccolo lago.
 
Simpatico un piccolo chiosco, incustodito, dove si potevano prendere dei succhi di mela lasciando quanto dovuto in una cesta.
 
 
 
Pubblicato in I viaggi di Giorgio e Betta e con Tag , , , , , , . Usa il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sedici − 16 =