Il ricatto esplicito

Alla notizia non è stato dato troppo peso,è già quasi dimenticata pur essendo accaduta poco prima di Natale, ma noi vogliamo tornarci sopra per un momento.

Le trame per fare pressing sui governi, i segreti della politica come pure i misteri e gli accordi sottobanco, in questo caso sono stati messi da parte.

Stavolta ci troviamo di fronte ad una novità. Che non poteva non venire fuori se non da Trump, Presidente degli Stati Uniti di America.

Il ricatto esplicito, ecco la novità, frutto dell’arrivo del nuovo Presidente.

Gli Stati Uniti hanno lavorato esplicitamente per mettere paura ed incertezza già prima del voto all’Onu, nell’ Assemblea generale delle Nazioni Unite. Per alleati e non alleati si è avuto lo stesso trattamento.

Ma centoventotto Paesi, tra cui l’Italia e tutti i paesi più importanti dell’Europa, hanno sfidato gli Stati Uniti e le loro minacce, votando in favore della risoluzione che chiede a Washington di tornare indietro sulla decisione di dichiarare Gerusalemme come capitale d’Israele. Altre 35 nazioni si sono astenute, mentre soltanto 8 hanno seguito la le indicazioni di Trump.

Risoluzione non vincolante, ma importante da un punto di vista di politica internazionale.

Così contro chi ha voltato le spalle, gli Stati Uniti, prima hanno minacciato in forma generale di ricordare il giorno del voto; poi vedendo che tali minacce non producevano l’effetto sperato hanno rincarato la dose, con minacce mirate, contro ogni stato oppositore, di tagliare gli aiuti economici. Alla fine, dopo la risoluzione avversa agli Stati Uniti, a Trump non è rimasto altro che passate subito all’azione pratica nei confronti almeno dell’Onu, comunicando l’intenzione di ridurre drasticamente la contribuzione annuale al bilancio dell’Organizzazione delle Nazioni Unite.

Alla fine abbiamo così assistito nei rapporti di politica internazionale ad una nuova forma di ricatto (anche con paesi amici),  stavolta esplicito, che forse i media hanno un tantino cercato di far passare come notizia di poco conto.

Forse anche loro impauriti da ulteriori possibili ricatti …

Pubblicato in Politica - Scuola - Società e con Tag , , , , , , , . Usa il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

quindici + quindici =