I numeri dell’agricoltura

Lo sapevate che in Italia è l’agricoltura a far registrare il più elevato aumento di lavoratori dipendenti con un aumento di ben 5,6 punti percentuali nel secondo trimestre rispetto allo stesso periodo del 2013?
Questo dato confortante è il risultato di un’analisi fatta da Coldiretti sulla base dei dati forniti dall’Istat. A fare la parte del leone è il centro Italia seguito a ruota dal nord mentre l’unico dato negativo proviene dal sud dove si registra un calo del 8,3 percento.

Agricoltura 2
Incoraggiante è anche il numero delle imprese agricole condotte da giovani imprenditori che nel secondo trimestre 2014 sono cresciute del 2,6 percento rispetto ai tre mesi precedenti. Sicuramente in Italia non mancano territori sui quali sviluppare e portare avanti nuove idee in agricoltura e, dal nostro punto di vista, un ritorno alla terra sarebbe certamente auspicabile. Per rilanciare definitivamente questo importante settore economico servirebbe però un più facile accesso al credito e una politica di piccoli finanziamenti a fondo perduto a favore di tutti coloro che vogliono diventare imprenditori in agricoltura e non solo agli under 30.Agricoltura 1

Potrebbe essere una parziale soluzione alla disoccupazione giovanile e alla disoccupazione crescente della fascia 45-55 anni dove chi perde lavoro ha una piccolissima possibilità di ricollocamento. Sicuramente verso l’agricoltura c’è un forte interesse generale da parte degli italiani. Ogni volta che su www.fugadalbenessere.it abbiamo scritto un articolo su questo tema abbiamo registrato sempre un ottimo numero di lettori unici. Per questo motivo ci piacerebbe vedere anche un sempre crescente interesse da parte dei nostri politici tramite azioni di governo in aiuto al comparto agricolo. Basterebbe poco per ottenere grandi risultati.

Pubblicato in Capsule del sapere e con Tag , , , , , , . Usa il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

cinque × 2 =