House sitter : io ti ospito gratis e tu mi guardi la casa

House Sitter.  Io ti ospito gratis, tu mi guardi la casa.

Oggi vogliamo parlarvi di un modo diverso di fare esperienze all’estero senza dover sborsare fior di quattrini per il soggiorno. I siti che fanno da intermediari tra coloro che debbono lasciare la propria casa “sola” per un periodo di vacanza o di lavoro e quanti sono disponibili a governarla in loro assenza, sono tantissimi, alcuni molto affidabili, altri un po’ meno. Con una quota di iscrizione annua fino a circa 50 euro, si viene pubblicizzati sul web.
Chiavi di casa

Siete disponibili a soggiornare all’estero  gratuitamente (raramente viene offerto pure un compenso ) in cambio di un’ospitalità che implica la pulizia degli ambienti, innaffiare le piante, dare da mangiare agli animali, ritirare la posta ecc. ecc. ? Allora potreste diventare degli House Sitter.

Sembra una sciocchezza ma invece fare House Sitter può rappresentare un modo flessibile ed economico per conoscere nuove destinazioni sia per svago come pure per ponderare meglio una decisione di trasferimento all’estero.

Vivere le comodità e la vita di qualcun altro. Sotto sotto chi diventa House Sitter deve giocoforza calarsi nella realtà di altri, cercando di proseguire le abitudini di casa e di buon vicinato del proprietario.

Il proprietario che si affida ad un House Sitter ha bisogno che, non solo la casa sia sorvegliata, ma anche che realmente qualcuno possa sostituirlo nel ménage familiare, visto che molte abitazioni impongono  tanti piccoli lavori quotidiani che non possono essere abbandonati  per diverso tempo .

Chiaramente il proprietario si affiderà a persone con ampie referenze, perché esso vorrà non solo ritrovare l’abitazione nello stato in cui l’ha lasciata, ma vorrà pure aggiornamenti periodici telefonici o tramite mail. Così un House Sitter dovrà possedere una personalità equilibrata, capace sia di adattarsi al contesto che di capire le necessità che l’ambiente dove si trova richiede .

House SitterFare House Sitter è diventato abbastanza comune; ci sono persone che lo fanno a tempo pieno e passano da una casa all’altra per anni. Altri lo fanno perché hanno bisogno di una tregua dalla vita di  tutti i giorni; altri ancora lo usano come mezzo per fare una vacanza un po’ più lunga in un posto un po’ più lontana del solito .

Ed allora per diventare House Sitter il primo passo è quello di  iscrivetevi online ad un sito affidabile di House Sitting , pagando  la tassa d’iscrizione e creando il proprio profilo,  con foto. Profilo che dovrà essere molto dettagliato, soprattutto per quanto riguarda il carattere e la personalità. Altra cosa importante è l’inserimento di referenze. Dopo,  dovranno essere inseriti i luoghi e le date preferite.

E poi via a scandagliare le offerte, come ad esempio … A. A. A. Cercasi persona disposta ad occupare gratis un attico a Piazza di Spagna a Roma nel periodo di Natale …. Magari !!!

Pubblicato in Sport e tempo libero e con Tag , , , , , . Usa il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

10 − 5 =