Godiamoci i colori dell’autunno, fino a quando ci sarà permesso

Si continua a dire che non ci sono più le stagioni di una volta. Ci sono troppi picchi di temperatura, così che anche l’autunno è parecchio accorciato.

L’autunno è la stagione del giallo, del rosso e dell’arancione, con sfumature cromatiche che dovrebbero sempre tinteggiare i nostri panorami ed i nostri boschi.

Ma in futuro ciò potrebbe scomparire.

Perché estati calde e senza piogge hanno effetto su tutta la vegetazione. Le piante si indeboliscono, sono facilmente attaccabili da parassiti e, anche se non malate, non sempre riescono ad offrirci quelle tonalità che qualche anno fa potevamo vedere in autunno.

Allora godiamoci queste belle foto del nostro fotografo ufficiale Giorgio Petri, scattate qualche giorno fa nella zona del Passo delle Radici, Piandelagotti, sull’Appenino Tosco-Emiliano.

 

 

Pubblicato in Ambiente e con Tag , , , , , , , , , . Usa il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

9 + 20 =