Avanti con gli artigianauti

Tanto si discute. Le categorie lavorative che riguardano il mondo dell’artigianato sono diverse : vecchie, di mezza età ed adolescenti. Troviamo, per esempio quanti sono rimasti a conservare gli antichi mestieri, a tutelare le “vere” attività artigianali, che quasi si offendono quando con il termine artigianato si vuole comprendere anche vere e proprie attività industriali. Quest’ultime per l’appunto negli ultimi tempi cercano di far sentire la propria voce attraverso le associazioni di categoria, visto che  hanno subito un drastico ridimensionamento, a causa della crisi economico/produttiva e dalle tasse non più sopportabili. Fino ad arrivare ai giorni d’oggi, agli artigianauti.

Cerchiamo di capire chi sono e come si muovono gli artigianauti . Intanto spieghiamo che la parola artigianauti è un’unione di artigiani e di argonauti.

Gli artigiani , come tutti sappiamo, possono essere considerati come lavoratori esperti che utilizzano attrezzi, macchinari e materie delle macchine. Soprattutto il “vero” artigiano viene apprezzato per l’unicità, la varietà e bellezza del prodotto che realizza.

images

Gli Argonauti invece, furono quel gruppo di circa 50 eroi che, sotto la guida di Giasone, diedero vita ad una delle più note ed affascinanti narrazioni della mitologia greca: l’avventuroso viaggio a bordo della nave Argo che li condurrà nelle ostili terre della Colchide, alla conquista del vello d’oro.

Così dall’avventuroso viaggio a bordo di una nave…. il passo verso il mare del web è breve. Artigiani, creativi, artisti, appassionati dell’hand-made ( fatto a mano ), sia dell’antico che del contemporaneo si stanno ritrovando grazie ad  nuova categoria di lavoratori e di mestieri, che vuole sfruttare la maggiore comunicazione e le moderne tecnologie. Così la parola artigianauti viene associata sia agli antichi mestieri, che alle moderne autoproduzioni, in un nuovo modo di fare impresa. Mettere in gioco le proprie capacità ed essere supportati nella comunicazione, nella condivisione e nel commercio, grazie al web. Servizi offerti in modo mirato, che vogliono dimostrare una nuova faccia dell’artigianato, non solo rinchiusa dentro una bottega, ma aperta all’esterno, per dimostrare a tutti la propria creatività.

Ed allora queste notizie ci fanno sperare che fare impresa in Italia deve essere ancora possibile !

Pubblicato in Economia -Lavoro e con Tag , , , , , , , . Usa il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

15 − due =