E se questo è il nuovo … siamo sistemati

Ecco tre nomi per tre successi rilevanti.

Christian Solinas (Cagliari, 2 dicembre 1976) è un imprenditore e politico italiano, Presidente della Regione Sardegna dal 20 marzo 2019, eletto dal centro-destra, voluto da Matteo Salvini.

Il 26 gennaio 2020 Jole Santelli è stata eletta nuovo presidente della Regione Calabria, con i voti del centro- destra, in quota a Forza Italia.

Alberto Ciro, presidente della Regione Piemonte dal 26 maggio 2019, eletto dal centro destra, un passato nella Lega poi in Forza Italia.

Dal boom dei consensi elettorali del centro destra in tanti Comuni ed in tante Regioni (stoppato soltanto in Emilia-Romagna grazie alla preparazione professionale e politica di una persona come Bonaccini, ma soprattutto grazie al grande impegno del movimento delle Sardine, a cui il centro sinistra in quel caso deve quasi tutto), ci aspettavamo e ci aspettiamo importanti risultati per risolvere i problemi quotidiani della gente. Perché il centro-destra è stato così tanto vicino ed accattivante nei confronti del popolo, da prendere tanti voti, che ora dobbiamo vedere i fatti, dopo le parole.

Ma fino ad oggi le cose più rilevanti che abbiamo letto per le Regioni Sardegna, Calabria e Piemonte sono state queste.

Sardegna:

  • Legge in discussione che prevede la possibilità di ampliare cubature anche nelle zone agricole, nelle strutture recettive esistenti, già a 300 metri dal mare (per i Verdi si tratta di una speculazione e colata di cemento senza precedenti).
  • Da mesi Solinas, dall’inizio della pandemia, sta tentando di fare terra bruciata di turisti sull’isola (che vive di turismo) per l’estate 2020, ci riuscirà? Anziché attendere fino all’ultimo l’evolversi della situazione, Solinas, pubblicamente, per poter accedere all’isola, è passato dall’autocertificazione medica, al passaporto sanitario e, infine, negli ultimi giorni, ad una semplice registrazione. Ma il danno per tutto il settore forse ormai è stato fatto.

Calabria:

  • Nel bel mezzo della pandemia c’è stato il caso delle dimissioni del capo della Protezione Civile regionale, che in una intervista al programma di Rai3 “Report”, aveva affermato “non so niente di attrezzature sanitarie”. Nominato da pochi giorni do da Jole Santelli, che si era così difesa: “Chi dovevo nominare?”
  • Dietrofront del consiglio regionale della Calabria, che in maggio appena dopo 5 giorni dall’ aver reintrodotto il privilegio del vitalizio per i consiglieri regionali, a seguito delle polemiche scoppiate sui media, ha promesso di cancellare la norma… non un peccato, ma solo un errore di ingenuità… (politichese perfetto per fregare e confondere sempre il popolo!).

Piemonte:

  • Dopo accese polemiche, la Lega ha ritirato in I° Commissione la proposta di aumentare l’indennità degli assessori regionali “in vista di una riflessione successiva sul tema”. La Lega intendeva aumentare di mille euro gli stipendi del governatore Alberto Cirio e dei suoi assessori. Il provvedimento era stato motivato dalla volontà di “superare lo squilibrio tra le indennità dei consiglieri e quelle degli assessori”.
  • Emergenza Coronavirus, la regione Piemonte si è trovata nel bel mezzo di una vera e propria tempesta per la gestione dell’emergenza; si va dai pochi tamponi effettuati all’inizio dell’emergenza alle stragi verificatesi nelle residenze per anziani, fino alle protezioni mancanti negli istituti sanitari.

E se questo è il nuovo … siamo sistemati …

Pubblicato in Politica - Scuola - Società e con Tag , , , , , . Usa il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

otto − sette =