Cosa hanno in comune le suore di clausura e Fabrizio Corona?

Non ci credereste, ma le suore di clausura e Fabrizio Corona, in questo mese di maggio 2018, hanno in comune qualcosa di importante Questo qualcosa è arrivato “dall’alto”, da chi ha potere di organizzare e controllare, almeno in questa fase, entrambi.

Quel qualcosa è una istruzione applicativa, la stessa sia per le suore di clausura che per Fabrizio Corona.

Per le suore, l’indicazione è arrivata dalla Congregazione per gli istituti consacrati, su richiesta di Papa Francesco mentre, per Fabrizio Corona, la prescrizione è arrivata dal Giudice di Sorveglianza.

L’istruzione applicativa è chiara. Entrambi possono da ora accedere ai media ed utilizzare i social. Le suore solo “con sobrietà” e “discrezione” per non “svuotare il silenzio contemplativo”. Fabrizio Corona per poter tornare a svolgere la propria attività lavorativa, dove l’elemento pubblicitario e mediatico è componente essenziale.

A volte i casi della vita ….

Pubblicato in Capsule del sapere e con Tag , , , , , , . Usa il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

quattro − uno =