Cosa c’entra Google con Maria Montessori?

Montessori ha rappresentato il passato, Google il presente ed il futuro.

Maria Montessori (1870-1952) nel 1909 fu l’autrice di un rivoluzionario testo di pedagogia, che conteneva i principi fondamentali sull’educazione del bambino, ancor oggi presi a riferimento. Senza Google, che ha appena compiuto 20 anni di vita, cosa sarebbe oggi internet?

Montessori ed i suoi principi, che sono rimasti alla base della pedagogia moderna mondiale; Google, principale motore di ricerca e non solo, è il sito più visitato al mondo.

Ma allora, perché questo accostamento? Cosa c’entra Google con Maria Montessori?

Forse per riconoscenza, forse perché ricordare fa crescere, o meglio può servire a far tesoro delle esperienze, per poi organizzare il futuro, ma Larry Page e Sergey Brin, nati entrambi nel 1973, i fondatori e proprietari di Google, nonostante che oggi si trovino nei primi 15 posti degli uomini più ricchi al mondo, nelle loro biografie hanno ricordato ed evidenziato come il metodo Montessori abbia contributo al loro successo.

Quasi un segno di riconoscenza, per rivalutare un’ infanzia vissuta in equilibrio che ha permesso loro di arrivare ad un presente e, perché no, ad un futuro, molto importante.

Entrambi avendo frequentato la scuola Montessori negli Stati Uniti, ricordano che l’apprendimento è stato regolato dai ritmi dello studente. Allenati a non seguire regole ferree ma a fare le cose in maniera un po’ diversa dagli altri, ritengono che, il metodo proposto da Maria Montessori, abbia dato un contributo risolutivo allo sviluppo della loro personalità che ha portato ai risultati  che tutti possiamo vedere sia nel mondo dell’invenzione che in quello del lavoro.

Indipendenza ed un naturale sviluppo. Così il metodo Montessori per il bambino, così Google per internet.

Alla fine entrambi si sono piaciuti e sono piaciuti, ecco perché questo strano accostamento tra  Maria Montessori e Google. 

Pubblicato in Notizie e con Tag , , , , , , . Usa il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

7 + diciassette =