Condominio 2.0 – Il web condiviso

Negli ultimi anni, soprattutto nelle regioni del nord, sta prendendo sempre più piede quello che potremmo chiamare il condominio 2.0. Fra le innovazioni più importanti vi è senza dubbio quella del web condiviso. Parliamo della connessione condominiale a banda larga realizzabile con un investimento iniziale piuttosto modesto che permette però di risparmiare in seguito grossa parte del costo della wifi condominiale 1connessione ADSL di ciascun condomino. Ma come funziona in pratica? Il provider dei servizi telefonici fornisce una connessione a banda più larga di quella che normalmente viene offerta ai clienti privati quindi ad un costo più alto. Il prezzo medio di tali connessioni si aggira intorno alle 40/50 euro mensili. La ADSL ‘allargata’ viene installata in uno spazio comune dello stabile e da qui derivata su tutti i piani e nei punti in cui si vuole portare la connessione (come ad esempio il giardino). Il passo finale è quello di installare delle piccole antenne che avranno il compito di diffondere il segnale wifi alle singole utenze.

Ciascun condomino avrà una password di accesso per mantenere riservati i propri dati e potrà, grazie al sistema Voip, conservare un proprio numero di telefono.wifi

Con un esborso iniziale di circa 1.000 Euro per stabile, variabile a seconda del numero dei singoli utenti, si avrà quindi un risparmio di circa il 70% mensile sul canone ADSL di ciascun condomino.

I vantaggi economici sono quindi chiari ed alla portata di tutti. Maggiori prestazioni a fronte di spese minori. La speranza è quindi quella che il condominio 2.0, almeno dal punto di vista della connessione internet, diventi una realtà in tutte le zone della nostra amata Penisola. Aspettando ovviamente anche il wifi pubblico gratuito per le vie di ogni città. Negli altri paesi europei questa è già da anni una bella realtà; è giunto il momento di allineare anche il nostro paese a questo essenziale servizio pubblico

 

Pubblicato in Mondo, Notizie e con Tag , , , , , , , , , , , , , . Usa il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

7 − 6 =