Africa, un altro mondo

Ci apprestiamo a pubblicare l’esperienza vissuta e poi raccontata da Beniamino (studente universitario del sesto anno di Medicina dell’Università di Pisa) in Angola, nell’ambito della missione umanitaria di Medici con l’Africa CUAMM.

Conoscere meglio l’Africa è un dovere per tutti, anche perché l’immigrazione ci ha avvicinato sempre più agli altri continenti. Grazie a Beniamino Bortoli di Lucca che, insieme a Marco Favilli di Viareggio (entrambi studenti universitari del sesto anno di Medicina), il 4 ottobre 2018 è partito per un periodo di un mese di tirocinio nell’ospedale Chiulo, in Angola, possiamo vivere direttamente un’esperienza diversa, non filtrata, che ci può far sì conoscere un altro mondo, ma ci può permettere di vedere anche il nostro in modo “differente”.

L’Università di Pisa è impegnata da tempo nella cooperazione internazionale per la salute e lo sviluppo. Nell’ambito della missione umanitaria di Medici con l’Africa CUAMM, Beniamino Bortoli e Marco Favilli hanno raggiunto la struttura sanitaria, gestita dai medici di CUAMM, che è situata nel profondo sud dell’Angola ed è il punto di riferimento di un’ampia regione, essendo l’unica unità sanitaria di 2° livello presente nella parte settentrionale della Provincia del Cunene.

Beniamino Bortoli ci racconterà nel tempo libero le sue impressioni, attraverso testi ed immagini.

La Redazione

Pubblicato in africa e con Tag , , , , . Usa il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

17 − otto =