Accra eco park, un parco diverso dal solito

Stavolta si parla di un parco a tema un po’ diverso da solito. In molte parti del mondo ( Cina , Emirati Arabi, Stati Uniti, Russia )  i parchi divertimento a tema previsti nel prossimo decennio sono diversi,  sempre più imponenti e tecnologicamente avanzati. Per esempio il 7 aprile 2017, a Tarragona, vicino a Barcellona, in Spagna,  è già prevista l’apertura del Ferrari Land, 60mila metri quadri di parco dedicato al Cavallino rampante.immagine

Invece per Accra eco park (questo il nome del parco) la cosa sarà diversa. Intanto siamo in Africa, precisamente in Ghana, in un paese non certo ai vertici delle classifiche mondiali. L’opera è stata appena avviata e si prevede che possa completarsi in 5/7 anni. Ma la sua particolarità sta nel fatto che (oltre che al continente in cui è ubicato) si tratta di un parco incentrato sull’ ecoturismo, visto che il progetto prevede la realizzazione di zone di divertimento, frutteti, arboreto, safari, musei, enclave eco-commerciale ed eco-lodge, ma nel rispetto dell’ambiente e della vegetazione presente.

immagine2Per preservare la grande foresta(vero polmone della zona)   che confina con la città di Accra, capitale del Ghana, sempre più aggredita dall’uomo, che la stava riducendo ai minimi termini, il Presidente della nazione ha avuto l’intuizione di trovare un importante patner privato, con il quale condividere un progetto, che dovrebbe portarla ad essere una struttura ricreativa e forse, nel tempo, la più grande attrazione turistica dell’Africa Occidentale.

Riusciranno, quanti stanno credendo un tale progetto, a dimostrare che l’eco-turismo può essere un investimento valido anche da un punto di vista economico, oltre che ecologico?

immagine3Il piano prevede oltre un milione di nuovi alberi per rafforzare la copertura della foresta, lavoro per 4mila persone nella fase di costruzione, come pure, a regime, 2mila posti diretti e 10mila indiretti.

Insomma una scommessa ed una opportunità per molti, dal Governo, all’investitore privato, a quanti sono in cerca di occupazione o sperano in una ripresa della proprio attività, agli ambientalisti locali e del mondo.

Accra eco park, esperienza ecologica, filosofia del verde, applicata anche all’economia ed alla finanza. Sarà una felice unione? Noi crediamo e speriamo di si.

Pubblicato in Mondo e con Tag , , , , . Usa il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *