10 – La storia siamo noi – ci trasferiamo al mare fino alla fine dei nostri giorni

A giugno 1961 si sposa anche il secondogenito Ascanio, con Anna Bonuccelli, anch’essa di Lucca. Il matrimonio viene celebrato in S. Frediano. Ascanio ed Anna decidono  di andare a vivere a Lido di Camaiore, zona che si stava piano piano trasformando da rurale a residenziale.

Con l’occasione in accordo con mia moglie Aladina  e la figlia Tosca, ancora in famiglia,  decisi di tentare l’ultima carta, ricordando il consiglio di quel medico … sig. Bonuccelli, lei deve andare a vivere al mare ….

Le difficili condizioni di salute, a causa dell’asma  non mi permettevano altra scelta. Ero precocemente invecchiato. Così seguimmo a Lido di Camaiore il figlio Ascanio.

A quel punto l’altra figlia Francesca, che abitava in affitto assieme al marito ed al bambino Andrea, si trasferì nella nostra  casa di S.Anna, appena dopo il nostro trasferimento.

L’aria di mare risultò  davvero un toccasana . Lentamente  ma costantemente il mio fisico riacquistò vigore, i problemi respiratori andarono scemando e gli attacchi di asma erano sporadici. Davvero il consiglio di quel medico era stato azzeccatissimo.

Così trascorrevo le giornate facendo piccoli lavori di bricolage come pure mi divertivo a scrivere poesie ed appunti, prendendo anche spunto dalle notizie della cronaca .

Gli anni passavano sereni anche se l’età era ormai avanzata, Accanto a me era comunque sempre Aladina.

Eccoci ultraottantenni .

foto nonno e nonna

Io continuavo a scrivere. Poesie, appunti del giorno, note sui fatti di cronaca del mondo. Lascerò ai figli diversi volumi scritti, come pure consegnerò tanti documenti storici, conservati con la  cura del “maestro”, una professione che esige consapevolezza, precisione, coscienza e di non lasciar nulla al caso.

angelo anziano che scrive

Ecco alcuni testi che voglio proporvi, perché ritengo abbiano una valenza  sia storica che contestuale.

Partiamo da – la bicicletta

la bicicletta 1

 

 

 

 

 

la bicicletta 2

la bicicletta 3

 

 

 

 

 

 

poi andiamo a – non rubare

non rubare 1

non rubare 2

 

 

per poi, con un po’ di allegria, raccontare del Carnevale di Viareggio, così vicino a dove abitavamo  …

 

carnevale di viareggio 1

 

 

 

 

 

 

carnevale di viareggio 2

 

 

 

 

 

 

 

 

E come non ricordare l’elezione del Presidente della Repubblica Sandro Pertini

elezione Pertini

 

 

 

 

 

 

Ma arrivò anche il momento del distacco da mia moglie. Aladina dopo un breve malattia morì il 29/09/1979, a Lido di Camaiore, all’età di 82 anni. Donna di fede, umile, riservata, ha donato tutta la sua vita per la cura della famiglia.

Ma le parole che meglio la ricordano ho cercato di scriverle in questa poesia.

poesia morte moglie 1

 

poesia morte moglie 2

 

 

 

 

 

 

 

 

Anche se in famiglia restava  mia figlia Tosca, non sposata, la scomparsa di Aladina , come ben immaginate, era difficilmente superabile .

Nonostante l’età avanzata e gli acciacchi della vecchiaia , cercavo di mantenere il mio tran tran quotidiano, tra cui continuare a scrivere.

E’ del 1979 la creazione del terzo canale tv della Rai. Ecco quanto scrissi in merito.

terzo canale televisivo 1

 

terzo canale televisivo 2

 

 

 

 

 

 

Angelo Bonuccelli morì a Lido di Camaiore poco meno di tre anni dopo la moglie, precisamente il 31/05/1982 . Nonostante la sua vita fosse stata contornata di difficoltà, rischi  e di evidenti problemi di salute, alla fine era riuscito a raggiungere in buona salute la veneranda età di 90 anni.

Nella speranza di aver contribuito nel nostro piccolo sia al “Museo diffuso”, che all’ opera di conservazione della memoria, non mi resta che ringraziarvi  per l’interesse e la partecipazione con la quale avete seguito la storia in queste 10 settimane .

Ringraziamenti.

Si ringrazia Luca Brandani, amico e spalla tecnologica dell’iniziativa, che mi ha supportato nella correzioni delle bozze, nella grafica e nella pubblicazione.

IMG_20140313_175205

Si ringraziano i figli di Angelo ed Aladina, Tosca ( 1926) – Ascanio (1929) – Francesca (1931) ( nella foto da sinistra verso destra ) che mi hanno sia fornito la documentazione storica  e mi hanno raccontato i  frammenti di vita vissuta o sentita raccontare, oltre ad avermi “sopportato” per le continue richieste di informazioni e chiarimenti  .

i tre figli di angelo oggi

 

E con la speranza che questa storia di vita possa avervi attratto , stimolando la curiosità ed  il desiderio di conoscenza, non mi resta che salutarvi .

stefano - Copia

 

Stefano Bortoli  ( nipote di Angelo Bonuccelli )

 

Pubblicato in La Storia siamo noi. Usa il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

18 − 9 =